SITOX
Società Italiana di Tossicologia
Via Giovanni Pascoli, 3
20129, Milano
C.F. 96330980580
P.I. 06792491000
T. 02-29520311
sitox@segr.it
iso-9001
contattaci

Webinar di Tossicologia Clinica - IL PAZIENTE CON DISTURBO DA USO DI SOSTANZE NEL SISTEMA DI EMERGENZA-URGENZA: QUADRI CLINICI DI ACCESSO E APPROCCIO TERAPEUTICO

Evento
15 febbraio 2021
webinar-di-tossicologia-clinica-il-paziente-con-disturbo-da-uso-di-sostanze-nel-sistema-di-emergenza-urgenza-quadri-clinici-di-accesso-e-approccio-terapeutico
Webinar di Tossicologia Clinica - IL PAZIENTE CON DISTURBO DA USO DI SOSTANZE NEL SISTEMA DI EMERGENZA-URGENZA: QUADRI CLINICI DI ACCESSO E APPROCCIO TERAPEUTICO

Gli accessi al sistema di emergenza-urgenza del paziente con Disturbo da Uso di Sostanze (DUS) variano dal 2 al 12% del totale, in rapporto alle casistiche considerate. Tra i cosiddetti “high users” (pazienti che accedono in Pronto Soccorso 3-4 o più volte l’anno), le percentuali salgono al 25-40% degli accessi per patologie mediche e a più del 35% per patologie psichiatriche. Nonostante ciò il paziente con DUS rappresenta spesso una sfida per il medico dell’urgenza in relazione a differenti fattori. Il termine “sostanza d’abuso” identifica molecole e modalità di consumo nettamente differenti: oltre alle classiche droghe come eroina, cocaina, cannabis e alcool, è sempre più diffuso il consumo delle cosiddette “Nuove Sostanze Psicoattive” (NPS). La difficoltà nell’identificare il paziente acutamente intossicato da NPS, sia dal punto clinico che analitico, è una delle ragioni alla base della sottostima del fenomeno di abuso di tali sostanze. Tuttavia anche la gestione di pazienti abusatori di droghe classiche può risultare difficoltosa, a causa delle nuove modalità di consumo, della sintomatologia non sempre di immediata diagnosi e del fenomeno del poliabuso. Il paziente con DUS può quindi presentarsi in Pronto Soccorso con una sintomatologia differente, in rapporto alla/e sostanza/e utilizzata: possono predominare quadri neurologici, psichiatrici, cardiologici, misti o di altra natura.
Il sistema di emergenza rappresenta quindi una delle fonti principali di dati sul trend di consumo e un anello fondamentale del sistema di allerta che monitora la presenza di sostanze sul territorio e i rischi sanitari ad essa correlati. Uno degli ostacoli alla corretta presa in carico dei pazienti con DUS all’interno del sistema di emergenza è lo stigma che ancora li accompagna, sostenuto anche dalla carenza di formazione dei sanitari nell’ambito della patologia da dipendenza. Nonostante ciò il setting dell’urgenza viene sempre più spesso identificato come uno dei luoghi ideali per approcci di “brief intervention” mirati in particolare all’abuso di alcol e di riduzione del danno.
Il paziente con DUS in Pronto Soccorso può rappresentare una sfida dal punto di vista diagnostico, per varietà dei quadri clinici e limiti analitici, ma il superamento dei preconcetti e un’adeguata formazione rappresentano la base irrinunciabile da cui partire nell’approccio a questo tipo di patologia.

 

Le iscrizioni sono chiuse e non è possibile inserire nessun altro partecipante al Webinar.

Webinar di Tossicologia Clinica - IL PAZIENTE CON DISTURBO DA USO DI SOSTANZE NEL SISTEMA DI EMERGENZA-URGENZA: QUADRI CLINICI DI ACCESSO E APPROCCIO TERAPEUTICO

Invia un messaggio a SITOX
Riceveremo il tuo messaggio e la segreteria ti ricontatterà il prima possibile.


SITOX | Società Italiana di Tossicologia
Via Giovanni Pascoli, 3 - 20129 Milano | Tel: 02-29520311 | Email: sitox@segr.it